Il Nome della Rosa

   HOME PAGE

   PHOTOBOOK

   ARCHIVIO NEWS


Mailing List
Iscriviti alla mailing list di
IL NOME DELLA ROSA!


Il tuo nome:


La tua email:


Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della L.196/03
Voglio essere rimosso dalla mailing list!


PHILIP K. DICK E IL FUTURO: UN OSCURO SCRUTARE
Giulianova, 25-11-2017

Circolo virtuoso Il nome della Rosa

Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a

 

Info Line 338/9727534

 

Domenica 3 dicembre ORE 21,30

CINEMA

PHILIP K. DICK E IL FUTURO: UN OSCURO SCRUTARE

“ATTO DI FORZA”

Paul VERHOEVEN - 1990

A cura di: Luca LUCIANI (Attore teatrale)

 

Dick è oggi considerato uno dei più importanti ed innovativi autori di fantascienza e, più in generale, uno dei più grandi scrittori della letteratura statunitense del secondo dopoguerra; le sue opere sono caratterizzate da un'inquieta indagine sui temi della realtà (spesso un mondo illusorio in cui l’individuo è intrappolato), della simulazione e del falso. Pervasa da una patina di pessimismo, l'opera di Dick è segnata da una profonda attenzione ai problemi psichiatrici dei vari personaggi, a una ricerca del divino che non scade mai nel dogmatismo o nel moralismo, a una meditazione non sistematica ma a tratti decisamente originale sull'idea dell'uomo e dell'umano che tratteggiano, in anticipo sui tempi, il nostro presente. Molte opere di Dick prefigurano infatti situazioni e figure tipiche del mondo di oggi, attraverso la consapevolezza, di cui Dick fu portatore come pochi altri autori, dell'impatto dei mass media (televisione in testa) sulla vita quotidiana dell'uomo postmoderno. Scartando la visione ottimistica e semplicistica della fantascienza dell'età dell'oro, Dick esplorò consistentemente i temi della natura della realtà e dell'umanità nei suoi romanzi popolati di persone comuni, piuttosto che da élite galattiche. Dedicò grande attenzione all'impatto dei media sulla società e la politica. S'interrogò su questioni importanti della storia e della cultura degli Stati Uniti. Fu parte integrante dell'ondata postmoderna, assieme ad altri autori di fantascienza e non. Le sue opere sono caratterizzate da un senso della realtà costantemente eroso, con protagonisti che spesso scoprono che i loro cari (o anche loro stessi) sono segretamente robot, alieni, esseri soprannaturali, sottoposti a lavaggio del cervello, spie, morti o una combinazione di queste possibilità. Una vera miniera d’oro per gli sceneggiatori di Hollywood che fin dal 1982 hanno attinto a piene mani al suo lavoro, adattando per il grande schermo non meno di 15 opere, facendolo diventare, purtroppo postmortem, il secondo autore più prolifico (dal punto di vista cinematografico) dopo Ian Fleming, il padre di 007.  

ATTO DI FORZA (Total Recall) Chicago nel 2084, l'erculeo operaio Doug Quaid, sposato con la bionda Lori, è ossessionato da enigmatici e paurosi incubi notturni durante i quali vede se stesso sul pianeta Marte, insieme ad una donna sconosciuta. Non potendosi pagare un viaggio su Marte, ormai da tempo colonizzato dagli uomini, che ne estraggono un prezioso minerale, il turbinium, Doug si rivolge ad un centro specializzato, il Total Recall che, per modica cifra, fornisce, con particolari attrezzature, eventuali ricordi di viaggi e di esperienze su quel pianeta. Ma, appena iniziato il procedimento per produrre ricordi artificiali, è subito chiaro che Quaid è stato già realmente su Marte e la sua memoria è stata poi cancellata; da quel momento comincia per lui una serie di avventure mirabolanti, perchè torna sul pianeta dove apprende di essere Hauser, un agente segreto, e di aver compiuto recentemente un'eroica missione, contro lo spietato industriale Cohaagen, padrone delle miniere di turbinium. Il despota, col perfido aiutante Richter e una schiera di brutali guardie domina un esercito di operai schiavi, lesinando loro l'aria artificiale necessaria per vivere sul pianeta, che è privo di ossigeno. Inoltre Lori non è sua moglie, ma solo un'agente che lo sorveglia, perchè egli conserva, a sua insaputa, nel proprio cervello alcune preziose notizie, che i suoi nemici vogliono strappargli, per poi ucciderlo. Quaid intanto ritrova su Marte la donna, che vedeva in sogno, Melina, e insieme a lei supera tremendi agguati, aiutato da creature umane rese mostruose dalle radiazioni, cui sono state sottoposte per colpa di Cohaagen. Dopo strani colloqui sul monitor con l'altro se stesso, Hauser, che infine si rivela suo nemico, Quaid riesce a eliminare Cohaagen, Richter, Lori e i loro complici, e, con i dati che ha nel proprio cervello, riesce a far funzionare un apparecchio, che produce ossigeno in abbondanza. Mentre Marte diventa più ridente e vivibile per gli abitanti, Quaid, trionfante, può finalmente ricongiungersi con Melina. Per gli incredibili effetti speciali il film è stato premiato con l'oscar.

 


Il nome della Rosa


LINK UTILI

Associazione Gaetano Braga
www.assoculturalebraga.it

Cristian Palmieri - Foto
www.photopalmieri.it

Fabio Perletta Sound Artist
www.fabioperletta.it

Giulianova Belvedere
giulianovailbelvedere.it

Giulianova news
www.giulianovanews.it

Il sito di Rino Rossi
www.rinorossi.it

Infinito Edizioni
www.infinitoedizioni.it

Itinerari teramani
www.onlyteramo.com

Jazz Convention
www.jazzconvention.net

L & L Comunicazione
www.lelcomunicazione.it

La ricerca del luogo della mente dove...
www.minuslog.it

Libreria Alibabook
www.alibabook.it

Loop music store
www.loopmusicstore.com

L'Abruzzo che fa notizia
www.cityrumors.it

L'ecoblog di Giovanni Ianni
ecoblog.ecopagliare.it

Minus.log
www.minuslog.it

Movimento popolare "Senza padroni"
www.senzapadroni.it

Noam Arp
www.noam.it/aboutlife

Riserva del Borsacchio
borsacchio.blogspot.com

Roseto.com
www.roseto.com

Scacchi & Musica
cessradio.blogspot.it

Starslugs
www.starslugs.blogspot.it

Teramo web TV
www.teramoweb.it

UsAuto Magazine
www.usautomagazine.it

Valle delle Abbazie
www.valledelleabbazie.it

WWF Teramo
lagramigna.blogspot.com

  Copyright © "Il nome della rosa"
  Powered By PlaySoft  
Cod. Fiscale 91031210676 - Via Gramsci 46 bis - Giulianova Paese (TE) - Info Line 338.9727534 - info@ilnomedellarosa.com